alimentazione pre mestruale
Benessere

Alimentazione e sindrome premestruale: consigli utili

Lo sapevi che alimentazione e sindrome premestruale possono essere la combinazione perfetta per sconfiggere tutti i malesseri di quei giorni?

Ebbene si. Ben l’85% delle donne del mondo affermano di soffrire di alcuni dei seguenti sintomi nei giorni che precedono il ciclo mestruale:

  • mal di testa
  • sbalzi d’umore
  • irritabilità
  • ritenzione idrica
  • aumento di peso
  • tensione mammaria
  • depressione
  • mal di pancia
  • acne

Sono tutti sintomi molto comuni e, purtroppo, del tutto naturali.

Ci sono però alcune accortezze a livello alimentare che possono aiutare ogni singola donna ad affrontare al meglio questo periodo.

La Natura, d’altronde, ha sempre tutto ciò di cui necessitiamo, ed anche in questo caso, ci viene in aiuto.

Piccole accortezze da seguire a tavola possono fare la differenza e noi siamo qui proprio per svelarti tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Di cosa hai bisogno?

A dire il vero di molto poco:

  • informazioni utili
  • cibi sani
  • una vaporiera per cucinare
  • tanta voglia di superare questa sindrome premestruale

Se hai tutti gli ingredienti necessari allora sei già a metà dell’opera.

 

Alimentazione e sindrome premestruale: tutto quello che c’è da sapere

Prima di procedere con tutte quelle strategie alimentari che ti possono aiutare a limitare, e magari anche ad eliminare, tutti quei piccoli malessere pre ciclo, cerchiamo di capire insieme da dove deriva questa sindrome.

Il corpo femminile è soggetto a numerosi e ripetuti cambi dei livelli ormonali.

Questo forte squilibrio tra estrogeni e progesterone porta a dei squilibri dei seguenti ormoni:

  • prolattina
  • serotonina
  • ormone anti-diuretico
  • prostaglandine

Insomma, il ciclo mestruale crea una vera e propria altalena ormonale in cui è davvero impossibile non avere dei risentimenti fisici e psicologici.

Come affrontare tutto questo?

L’alimentazione può davvero la differenza ed ora andremo a scoprire come.

 

Alimentazione e sindrome premestruale: la voglia di dolce

La prima cosa che dobbiamo affrontare è sicuramente la voglia di zuccheri che si ha nella fase pre ciclo.

Inutile negarlo e sappiamo che anche tu, molto probabilmente, soffri di questo grande squilibrio.

Moltissime donne, infatti, affermano di avere una grandissima voglia di dolce in quei giorni, arrivando così a mangiare quantità anche abbastanza importante di cioccolata e dolciumi vari.

Questo perché la serotonina, l’ormone del buonumore, ha un netto calo nella sindrome premestruale.

Quindi che fare? L’obiettivo è quello di evitare il calo di zuccheri nel sangue.

Ecco, quindi, che diventa di necessaria importanza mangiare zuccheri complessi, ovvero carboidrati, che tengono il livello dell’insulina nel sangue ad un livello alto per un lasso di tempo maggiore.

Pasta, riso, cereali e patate.

Cerca di preferire sempre, poi, alimenti integrali in modo da avere una maggiore quantità di fibre.

 

Alimentazione e sindrome premestruale: la ritenzione idrica

Gonfiore addominale, crampi, aumento di peso sono altri sintomi molto comuni nella fase pre ciclo.

Dal punto di vista alimentare è importante, quindi, cercare di evitare tutti quei cibi che possono aumentare questi effetti.

Come fare?

Prediligi un’alimentazione leggera e priva di grassi.

Perfetto il pesce azzurro che è anche ricco di omega 3, sostanza importante per eliminare i crampi addominali.

Preferisci, poi, carni bianche e verdura a foglia verde.

L’ideale è, inoltre, la cottura a vapore che tiene inalterate le sostanze nutritive e non necessita di nessuna aggiunta di olio.

Ecco quindi svelato il motivo per cui abbiamo inserito, all’inizio di questo articolo, la vaporiera tra le cose da avere assolutamente.

Sarebbero da evitare anche tutti i cibi ricchi di sodio, ovvero di sale, che tendono a peggiorare qualsiasi forma di ritenzione idrica.

 

Alimentazione e sindrome premestruale: la cura della pelle

Tra i sintomi più diffusi, poi, c’è sicuramente anche la comparsa di brufoletti vari ed arrossamenti cutanei.

Questi sono dovuti dal forte squilibrio ormonale che il corpo femminile subisce.

Forse non lo sapevi ma, anche questi sintomi, possono essere regolati e resi meno aggressivi con i cibi giusti.

Le parole d’ordine in questo caso sono: vitamine e sali minerali.

Lo zinco, in particolar modo, è il vero braccio destro nella lotta contro l’acne.

Dove si trova?

Nei semi di lino, nei germogli di soia, nelle arachidi ed anche nelle noccioline.

Via libera, quindi, a questi ingredienti aggiungendo anche la frutta, vera fonte vitaminica.

 

Alimentazione e sindrome premestruale: cosa evitare assolutamente

Ora che abbiamo visto cose devi inserire e prediligere nella tua alimentazione pre ciclo, vediamo insieme anche cosa devi, invece, assolutamente evitare in quei fatidici giorni.

Prima di tutto bandiamo ogni forma di alcolici e super alcolici.

Anche il tabacco e la caffeina non sono validi alleati delle salute pre mestruale.

Infine, come ultimo consiglio, ci teniamo a dirti che l’assoluto riposo ed eliminazione di ogni attività fisica è contro producente.

Infatti, numerosi studi, hanno confermato come, una leggera attività aerobica, sia un vero toccasana per tutti quei fastidi e dolori dovuti al ciclo mestruale.

L’esercizio fisico porta il tuo corpo a creare maggiore serotonina e dopamina creando una sorta di analgesico ed anti depressivo naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *